#adottaunaparola: aggiungi la voce mancante

#adottaunaparola sta funzionando bene. E’ una bella notizia e lo diciamo a bassa voce. Ma non è di questo che vorremmo ragionare con voi in ogni modo. Invece, la proposta oggi è quella di *riaprire* il censimento delle voci su turismo e cultura in regione, per dare spazio alle parole rimaste fuori dalla prima tornata . Ma proviamo a spiegarci con ordine.

Il cammino fatto fin qui è senz’altro positivo. Nei due mesi intercorsi dall’inizio delle adozioni, a metà novembre, le voci che hanno trovato una mamma (papà) sono state 191, e l’anagrafe del progetto si è riempita giorno dopo giorno di un “pubblico” ampio e variegato- sono quasi cento le amministrazioni, gli uffici di accoglienza turistica, le associazioni e (soprattutto) i cittadini che ci stanno accompagnando nel percorso. Nel frattempo, #adottaunaparola ha incrociato l’interesse di interlocutori fondamentali come Wikimedia Italia ed è stata ripresa sui principali giornali e blog dedicati all’innovazione ed al turismo, oltreché su ReportER e negli spazi digitali di molti genitori adottivi (come SalaBorsa, Federica Piersimoni, lo IAT di Zola Predosa).

Tutto bello e tutto a posto allora? Non proprio. Intanto perché il lavoro da fare è ancora moltissimo- sono tante le voci ancora da adottare, e numerose quelle adottate ma non ancora cresciute. E poi perché col tempo ci siamo resi conto che la nostra prima raccolta aveva lasciato fuori diverse voci importanti- personaggi illustri, monumenti, località- che a tutto diritto dovevano trovar spazio dentro l’anagrafe di progetto.
Da qui l’idea di riaprire il censimento, dando a ciascuno la possibilità di segnalare la(le) parole importanti che volete adottare ma non trovate in lista.
Il meccanismo è semplice. Potete segnalarci il vocabolo mancante con un commento a questo post, via email [turismoemiliaromagna at gmail.com] o un commento su uno qualsiasi dei nostri canali social. A quel punto provvederemo noi dello Staff a inserire la parola nell’elengo delle “orfanelle”. Unica condizione, come accennavamo sopra, è che aggiungiate una nuova voce soltanto se siete disposti a farle da genitore adottivo, che non c’è niente di più brutto di una piccolina lasciata sola dentro un’anagrafe ;)

Post collegati